CAMPUS STRUMENTALE

 

CAMPUS STRUMENTALE

dal 17 al 21 luglio 

Concerto di chiusura

domenica 21 luglio 2019

 



Docenti di strumento: 

Flauto: Sarah Cibrario & Valentina Nebulone

Oboe: Nelson Nunez

Fagotto: Paola Sales

Clarinetto: Sara Rucchione

Sax: Elias di Stefano & Flavio Bertoni

Tromba: Lorenzo Bonaudo & Giorgio Bunino

Corno: Aldo Marietti & Elisa Bellezza

Trombone/Euphonium/Tuba: Mario Bosco & Michela Versino

Percussioni: Fulvio Trudu

 

Prove di assieme tenute dal direttore ospite:  Rafael Garrigós García


I Docenti di strumento:


Oboe

NELSON NUNEZ

Nato in Venezuela il 22 novembre 1989.

Inizia gli studi musicali a 14 anni presso la Scuola di Musica "Niños Cantores del Zulia" nella città di Maracaibo sotto la cura del Maestro Serge Smirnoff.

In seguito al Diploma di maturità scientifica e umanistica, prosegue gli studi musicali nel Conservatorio di Musica Simón Bolívar, all'Università sperimentale delle Arti e nell'Accademia Latinoamericana d’Oboe

a Caracas seguito dai Maestri Andrés E. Medina, Marco Tarazona, Victor Morles, Ricardo Riveiro, Miguel Rutigliano, Alvaro Mazanilla e Luis D. Marquez. Ha partecipato in corsi internazionali prendendo lezioni di musica da camera e strumento principale da oboisti americani ed europei tali: Andreas Wittmann, Liviu Varcol, Guido Ghetti, Maurice Bourge, Gregorio Hernandez, Olivier Doise, Augusto Loppy, Karl-Friedrich Wentzels, David Walter, Alfredo Bernardini, Quintetto di fiati da Berlino, ecc.

Ha ricoperto il ruolo di primo oboe in diverse orchestre, quali: Orchestra Rafael Urdaneta;

Orchestra Nazionale infantile e giovanile del Venezuela; Orchestra Fundación Niño Zuliano, Orchestra sinfonica del Zulia; Orchestra sinfonica di Maracaibo.

Ha avuto l'opportunità di suonare insieme all'Orchestra Teresa Carreño, Orchestra Simón Bolívar, e Orchestra giovanile di Caracas, oltre ad aver collaborato con le principali orchestre del suo paese (Mérida, Barquisimeto, Yaracuy, Trujillo).

Fu membro fondatore della scuola di musica "Fundación Niño Zuliano" curando la classe di Oboe e svolgendo il ruolo di professore di musica da camera. Due anni dopo diventa direttore d'orchestra nella stessa istituzione. Fu anche fondatore dell’Orchestra nazionale infantile e giovanile del Venezuela diretta da Simon Rattle e Gustavo Dudamel.

Nel 2011 in Italia fu partecipante attivo al Festival della Cultura di Bergamo.

Si è trasferito in Italia nel 2016 per completare gli studi presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino sotto la guida dei maestri Bruno Oddenino fino 2018 e Renzo Turola dal 2018 fin’ora. Inizia, inoltre, gli studi di musica barocca e di oboe barocco con i maestri Francesca Odling, Stefano Vezzani, Olivia Centurioni e l’ensamble “La Chimera” fino 2018.

Attualmente frequeta il primo anno del biennio, ricopre il ruolo di primo oboe in diverse realtà, quali l'orchestra degli studenti del Conservatorio Giuseppe Verdi, l'esamble Simphony Orchestra, l'esamble Tetragramma, l’ensambre Multimedial Universal Orchestra, la Camerata Ducale, l’Orchestra Polledro e Oboe aggiunto presso l’Orchestra sinfonica di Sanremo.

Inoltre alla musica accademica ha svolto il ruolo di primo oboe alle tournèe di diversi cantanti e figure italiane nel mondo Pop/Jazz quali si possono nominare: Chiara Galiazzo (2017), L’Aura (2018), Andrea Bocelli (2017), Giovanni Allevi (2017) e Max Gazzè (2018); dimostrando la sua versatilità come musicista in tutti i generi.

Fino al 2018 ha svolto attività come professore di musica nell'organizzazione "Pequeñas Huellas" insegnando il metodo del “Sistema di musica Venezuelano” nelle scuole del quartiere di Falchera e da gennaio 2019 viene preso dal Centro di formazione musicale di Torino come Professore d’Oboe.



Flauto

Sarah CIBRARIO  inizia gli studi musicali di flauto traverso prima presso la Società Filarmonica di Bruzolo, poi presso l’Istituto Musicale G.B. Somis sotto la guida della maestra AnnaMaria Richetto con la quale prepara l'ammissione al Conservatorio G. Verdi di Torino. Qui i suoi studi proseguono con il Maestro AntonMario Semolini. Dopo essersi perfezionata con Maria Siracusa ( flauto del Teatro Regio di Torino), consegue il Diploma di Livello Inferiore di Flauto Traverso presso il Conservatorio G. Cantelli di Novara. Qui intraprende il percorso di Laurea di Primo Livello sotto la guida della Professoressa Rosalba Montrucchio, per poi proseguire con il Maestro Gianni Biocotino, attuale suo insegnante. Nel marzo 2015 consegue il titolo di Laurea di Primo Livello in flauto con pieni voti e lode, e recentemente (marzo 2017) ha conseguito il titolo di Laurea di II livello con pieni voti e lode.

Partecipa, sia al flauto che all’ ottavino, ad una moltitudine di eventi e manifestazioni culturali in Piemonte e in Lombardia, collaborando con diverse orchestre quali la Milano Metropolitan Orchestra, l'Orchestra “I Musici di Parma”, l’Orchestra Sinfonica “Carlo Coccia” di Novara e l’Orchestra Filarmonica del Piemonte.

Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento e masterclasses con alcuni dei migliori flautisti del panorama italiano ed internazionale, quali: Andrea Oliva, Francesco Loi, Nicola Mazzanti, Michele Marasco, Matthias Ziegler, Davide Ferrario, Flaviano Rossi, Roberto Baiocco, Maria Siracusa, Michele Gori, Flavio Alziati, Marco Zoni, Andrea Manco e Silvia Careddu. Ha frequentato e continua a frequentare corsi di didattica,  propedeutica musicale e direzione strumentale.

Recentemente è stata invitata a tenere diverse Master Class di Flauto/Ottavino dall’A.N.B.I.M.A. Provincia di Torino. Inoltre ha tenuto parte, sempre in qualità di docente, al Campus Musicale “Scaliamo le note” edizione 2014, 2015 e 2016  organizzata dalla società Filarmonica di Bruzolo, società Filarmonica Venausina e il corpo musicale “G. Verdi” Venaria Reale, con la presenza del Direttore Ospite M° Vidoni Chiara.     

Da diversi anni occupa il ruolo di docente di flauto, teoria e solfeggio e musica d'assieme presso la scuola di musica di Bruzolo, di insegnante di flauto presso la scuola di musica di Villar Focchiardo e di Venaus, e di propedeutica musicale presso la scuola di musica di San Giorio di Susa. Dal 2016 ricopre il ruolo di insegnante di propedeutica musicale presso le Scuole Elementari e Materna “E. Matarazzo” di Bruzolo e dal 2017 anche presso le Scuole Materne di San Giorio di Susa e Mompantero. È componente del trio WackyWoods dal 2012.


Valentina NEBULONE è nata a Torino il 7 luglio 1987.

Diplomata in flauto traverso, nella classe del M° Antonmario Semolini al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino.

Laureata col massimo dei voti in Storia e critica delle culture e dei beni musicali, corso di laurea magistrale (LM-45), presso la facoltà di Scienze della formazione a Torino. Abilitata il 24/07/2014 in educazione musicale nella classe di concorso A031-A032. Vincitrice di concorso per titoli ed esami finalizzato al reclutamento del personale docente per i posti comuni dell'organico dell'autonomia della scuola secondaria di primo e secondo grado, per l’ambito AD03 (musica) ed entrata nelle graduatorie di merito per le classi di concorso A029 - Musica negli istituti di istruzione secondaria di II grado e A030 - Musica nella scuola secondaria di I grado, il 12 agosto 2016.

È stata docente di Educazione Musicale presso il Liceo della comunicazione “M. Mazzarello” a Torino dal 2009 al 2012; docente del corso di flauto traverso presso il Collegio S. Giuseppe, l’Associazione “Non solo arte”, l’associazione Musicaviva, la scuola “G. Erba” di Torino, l’associazione Musica Amica di Bruino, l’Accademia Musicale Artemusica di Nichelino, la Filarmonica di Volpiano e ha tenuti corsi di strumento organizzati dalla Filarmonica Bosconerese.

Attualmente è docente di sostegno presso la scuola “P. Calamandrei” di Torino e docente di flauto presso l’Accademia Musicale Ars Nova di Nichelino.

È stata docente dei corsi estivi di flauto organizzati dall’accademia Terre dei Fieschi nel comune di Grondona (AL) dal 28 giugno al 4 luglio 2012 e negli anni 2014, 2015 e 2016 è stata docente di flauto nei corsi estivi organizzati dall’associazione Musicaviva.

È componente e referente del Quartetto Jupiter Consort, con il quale ha già al suo attivo molte prime esecuzioni assolute: nel 2004 Prima luce Invocazione di Daniele Montagner e Suite Silvana, Augel frescone e Arioso boschivo di G. Rossini nella revisione di Arduino Gottardo; nel 2010 Ouverture da “Il barbiere di Siviglia” di G. Rossini (arr. Francesco Bergamasco); nel 2011 Ouverture dal “Così fan tutte” di W. A. Mozart (arr. Francesco Bergamasco) e nel 2012 The illusion of the virtualità of space, time and energy di Luca Turchet.

Ricopre il ruolo di primo flauto dal 2007 nell’Ensemble Orchestrale Giovanile di Torino diretto dal Mo Amadesi, col quale ha all’attivo una prima esecuzione assoluta dell’opera Il Frutto rapito diretta dal Mo Marco Mandurrino nel 2010 presso il Teatro Italia di Poirino (TO). Suona attivamente nella Filarmonica Bosconerese dal 2010 ricoprendo il ruolo di primo flauto.

Vincitrice di numerosi concorsi di prestigio, fra cui Concorso Giovani Interpreti città di Torino (prima classificata), Concorso di interpretazione musicale di Arenzano (seconda classificata), Concorso città di Cogoleto (seconda classificata). Ha frequentato Masterclass con Alberto Barletta e con Antonio Amenduni.



Clarinetto

Sara RUCCHIONE si è diplomata in clarinetto nel 2004 presso il Conservatorio Statale di musica “G. Verdi” di Torino sotto la guida del M° Claudio Chiavazza, ricevendo il premio “Marco Fiorindo” come migliore diplomata dell’anno. Ha studiato successivamente con il M° Enea Tonetti, il M° Sergio Delmastro , si è perfezionata con il M° Paolo Beltramini, il M°Alessandro Dorella e ha seguito una masterclass tenuta dal M° Wenzel Fuchs (Berliner Philarmoniker). Contemporaneamente ha conseguito presso l’Università degli Studi di Torino la laurea triennale in Scienze dell’Educazione e presso l’Università degli studi di Padova la laurea Magistrale in Teorie e Metodologie dell’E-learning e della media Education. Per quanto riguarda la didattica musicale, ha frequentato e concluso positivamente i tre livelli del corso “Metodologia e pratica dell’Orff Schulwerk” presso la scuola “Donna Olimpia” di Roma. Ha suonato in diverse formazioni cameristiche ed orchestrali eseguendo anche numerosi brani di autori moderni e contemporanei. Suona stabilmente con l’orchestra di fiati “Fiatinsieme”, con la quale, oltre a numerosi concerti con solisti di chiara fama, ha registrato diversi cd. Svolge attività didattica da tempo in diverse scuole ed associazioni: presso il Centro per la Ricerca e la Didattica musicale “Musicanto” di Piossasco, presso l’Istituto musicale “Città di Rivoli” e collabora con l’Associazione Carillon di Giaveno.


Fagotto

Paola SALES, si è diplomata in fagotto con il massimo dei voti nel 2004 presso il Conservatorio “G.F.Ghedini” di Cuneo sotto la guida del M° Stefano Audisio. Nel 2008 ha conseguito il diploma accademico di II livello ad indirizzo cameristico con il massimo dei voti e lode presso il medesimo Conservatorio ma sotto la guida del M° Andrea Corsi. Successivamente ha preso parte a master classes di perfezionamento tenuti da fagottisti di fama internazionale quali   Dag Jensen, Ole Kristian  Dahl,  Gabriele Screpis, Carlo Colombo e Giorgio Versiglia. Nel luglio 2009 è stata ammessa tramite audizione alla Musik Hochschule di Mannheim (Germania). Ha collaborato con le più importanti realtà orchestrali del Piemonte e non, tra cui: l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, la Filarmonica ‘900 del Teatro Regio, l’Orchestra del teatro Massimo “Bellini” di Catania, l’Orchestra del Teatro Lirico Sperimentale “A. Belli” di Spoleto, l’Orchestra Master dei Talenti della Fondazione CRT, l’Orchestra Sinfonica della Valle d’Aosta, l’Orchestra Filarmonica di Torino, la Sinfonica di Asti e l’ Orchestra “G. B. Polledro” di Torino in qualità di primo fagotto. In ambito cameristico ha collaborato con le più importanti associazioni e fondazioni piemontesi tra cui l’Unione Musicale di Torino, Piemonte in Musica e l’Antidogma Ensemble. Ha fatto parte del Klassic Blaser Quintett, del Golden Quintett e del Trio Janus, finalista nel 2005 al Concorso Nazionale delle Arti promosso dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Nel 2012 fonda il River Music Ensemble dove ricopre il ruolo di fagottista e quello di trascrittrice ed arrangiatrice. Nel giugno 2014 consegue il diploma accademico di II livello a indirizzo didattico con il massimo dei voti e la lode  presso il Conservatorio “G.Cantelli” di Novara dove ha inoltre proseguito il proprio perfezionamento strumentale con il M° Diego Chenna e il M° Maurizio Orsini. Nel maggio 2014 ottiene l’idoneità presso l’Orchestra Haydn di Trento e Bolzano.

Insegna al Liceo Musicale a Torino ed alla Scuola Media ad indirizzo musicale di Vigone.


Saxofono

Elias DI STEFANO  nasce a Susa (To) l’8 giugno 1989.

Intraprende lo studio della musica all’età di 10 anni frequentando i corsi di Orientamento Musicale organizzati dal comune di Sant’Ambrogio (To). Nell’anno 2003  supera l’esame di ammissione al Conservatorio Statale di Musica “G. Verdi” di Torino e viene ammesso nella classe di Sassofono del Prof. Pietro Marchetti. Si diploma brillantemente il 13/10/2009 con il risultato di 9,75/10. Ha suonato con con “l’Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte” nel “Concerto di Primavera” svoltosi il 12/05/2010 presso l’Auditorium Giovanni Agnelli del Lingotto a Torino  e successivamente per una serie di concerti sempre per la stessa orchestra nel 2014 e 2015.  Nel novembre 2009 partecipa al “9° Concorso Internazionale di Musica per Giovani Interpreti” città di Chieri classificandosi al terzo posto nella categoria Sassofono - Solista e nel maggio 2010 prende parte alla seconda edizione del “Concorso Internazionale Pontinvrea  Alta Valle Dell’Erro” classificandosi al primo posto sempre nella categoria Sassofono – Solista. Il 24 febbraio 2013 vince il secondo premio (categoria solisti) nel VIII Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale Città di Asti. Nel Settembre 2010 partecipa alla Masterclass tenuta dal Mo Nobuya Sugawa, primo sax contralto della Tokyo Kosey Wind Orchestra. Nei giorni 4-5-6 ottobre 2013 partecipa alla Masterclass tenuta a Piacenza dal M° Daniel Gauthier (insegnante di sassofono al Conservatorio Tedesco di Colonia).  Dall’Ottobre 2009 dirige la nuova “Filarmonica S. Ambrogio” che ha debuttato con il concerto di Natale il 18 dicembre 2009 e dall'anno successivo è titolare della direzione artistica de il Corpo musicale "La Rivaltese". A febbraio 2014 debutta come solista con l'orchestra del Conservatorio "G. Verdi" di Torino dopo aver vinto l'audizione con il brano "Scaramouche" di Darius Milhaud per sax ed orchestra e nello stesso anno consegue il Diploma Accademico di Secondo Livello con il massimo dei voti. Da ricordare anche l’esperienza in formazione Cameristica con oltre cento concerti eseguiti in rassegne musicali di prim'ordine come 

MITO Settembre Musica (Rassegna Musicale Internazionale Milano, Torino). Da Febbraio 2014 a Luglio 2015 è stato insegnante di "Educazione Musicale" nella scuola secondaria di primo grado "Luigi Des Ambrois" di Oulx (TO) e tutt’oggi insegna presso la scuola secondari di primo grado di Sant’Antonino di Susa. Si segnala la presenza in qualità di docente di Sassofono al Campus di perfezionamento “Piccole Note” Borgone di Susa edizione 2014 e 2015 con la Presenza del Direttore Ospite e Compositore M° Ferrer Ferran. Inoltre ha tenuto parte, sempre in qualità di docente, al Campus Musicale “Scaliamo le note” edizione 2014 e 2015 organizzata dalla società Filarmonica di Bruzolo, società Filarmonica Venausina e il corpo musicale “G. Verdi” Venaria Reale, con la presenza del Direttore Ospite M° Vidoni Chiara.


FLAVIO BERTONI

Inizia lo studio del Saxofono nel 1997 con il padre e successivamente frequenta i corsi bandistici organizzati dalla Filarmonica Almesina entrandone a fare parte nel 2004, la collaborazione con questa associazione si protrarrà fino al 2009.

Successivamente entra a far parte, come 1° Saxofono Contralto, della formazione orchestrale denominata “Antica Musica del Corpo Pompieri di Torino 1882” . Attualmente ricopre la posizione di 1° Saxofono Tenore.

Nel 2011 entra a far parte, come Saxofono Soprano/1° Contralto, della Fanfara della Brigata Alpina Taurinense. Conclude il suo contratto con un elogio, per la qualità nelle attività svolte, proposto dal Com.te di Regg. Ten. Col. Sandro Laurenti. Nel 2013 è stato selezionato per la registrazione di un CD con la Banda Centrale del C.N.VV.F. e nell’ anno successivo è risultato idoneo e vincitore, a seguito di selezione, nella stessa formazione come 1° Saxofono Contralto. Dal 2015 collabora, come Saxofono Baritono, con l’orchestra di fiati “Fiati Insieme” per la registrazione di brani bandistici per conto delle Edizioni Musicali “Scomegna”. Contemporaneamente inizia un’attività di musica cameristica stabile in seguito alla nascita, dall’incontro con altri tre professori di Saxofono, del quartetto “Antipode Sax Quartet”. In questa formazione ricopre il ruolo di Saxofono Baritono. Nello stesso anno partecipa allo stage bandistico, organizzato dalla Società Filarmonica di Bussoleno, con il Maestro Ferrer Ferran. Segue la registrazione, in anteprima mondiale, del brano “Davide e Golia”. In questa occasione ricopre il ruolo di 1° Saxofono Contralto. Nel 2016 partecipa nuovamente come 1° Saxofono Contralto, allo stage bandistico organizzato dalla Società Filarmonica di Bussoleno e tenuto dal Maestro Ferrer Ferran. In questa occasione verranno incisi e presentati in prima mondiale, la Fiaba per Banda Sinfonica “Il Gatto con gli Stivali” ed altri brani composti sempre dal M° Ferrer Ferran. Attualmente, oltre alle collaborazioni con le formazioni sopra citate, collabora saltuariamente con altre formazioni bandistiche ed orchestrali del Piemonte nell’ambito delle più importanti rassegne musicali quali Settembre Musica, MITO e concorsi internazionali per formazioni bandistiche. Esperienza live di centinaia di concerti, spaziando dalla musica originale per banda a concerti di musica cameristica per quartetto di saxofoni, ensemble ed altre formazioni. Continua a perfezionarsi sul repertorio classico del Saxofono con il M° Emanuele Fresia. Nel Novembre 2009 rifonda la Filarmonica Sant’Ambrogio, diventandone il primo presidente.

Nel Biennio 12/13 – 13/14 è stato direttore della Filarmonica Torino Mirafiori. Dal 2017 è direttore della Banda Musicale “Giacomo Puccini” della città di Nichelino (TO). Ha tenuto corsi di Saxofono presso: Filarmonica Sant’Ambrogio (TO), Società Filarmonica di Bussoleno (TO), Corpo Musicale di San Pietro di Coassolo (TO), Filarmonica Torino Mirafiori (TO), Corpo Musicale “G. Puccini” di Nichelino (TO), Unione Musicale Condovese (TO), Banda Musicale di Sant’Antonino di Susa (TO), Banda Musicale di Piossasco (TO). 

Si diploma in Saxofono nel 2013 presso il Conservatorio Statale di Musica “G. Verdi” di Torino. Durante il percorso di studi entra a far parte dell’Ensemble di Saxofoni dello stesso Conservatorio, continuando a farne parte fino al 2016 come collaboratore esterno. Tra il 2015 e il 2016 frequenta le Masterclass tenute dal Prof. Claude Delangle (Doc. al Conservatoire National Supérieur de Musique et Danse de Paris), in vari conservatori italiani. Nel 2016 si perfeziona con docenti e concertisti di fama internazionale quali il Quatour Habanera (Christian Wirth, Sylvain Malézieux, Fabrizio Mancuso e Gilles Tressos), Antonino Mollica e Mario Ciaccio.

Studia privatamente Clarinetto e Strumentazione per Banda.


Tromba

Lorenzo BONAUDO, diplomato nel 2008 sotto la guida di Gianluigi Petrarulo (già prima tromba dell’Orchestra Sinfonica di Milano “Giuseppe Verdi” dal 1998 al 2007), prosegue i suoi studi presso l’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta e nel 2013 consegue la laurea di Secondo Livello sotto la guida di Davide Sanson.

Partecipa alle Masterclass di Philip Smith (Prima Tromba New York Philharmonic), Joseph Alessi (Primo Trombone New York Philharmonic), Ivano Buat (Prima Tromba del Teatro Regio di Torino), Roberto Rossi (Prima Tromba dell’Orchestra della RAI di Torino), Yigal Meltzer (Prima Tromba Israel Philharmonic Orchestra), Marco Pierobon (docente di tromba del conservatorio di Bolzano).

Ha collaborato con l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Filarmonica ‘900 del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Giovanile del Piemonte, l’Orchestra Filarmonica del Piemonte, la Camerata Ducale di Vercelli, l’Orchestra Sinfonica di Asti, l’Orchestra Sinfonica della Valle d’Aosta.

Collabora stabilmente in qualità di prima tromba con l’orchestra da camera “Giovanni Battista Polledro”. Dal 2005 è direttore dell’Associazione Banda Musicale di Mompantero.

E’ docente di strumento nei corsi di molte associazioni bandistiche della Valle di Susa.

È membro attivo dell’Orchestra Fiatinsieme con cui ha realizzato decine di  registrazioni per le case editrici Scomegna e Wichy di Milano, oltre che numerosissimi concerti.


GIORGIO BUNINO si è diplomato in Musica Corale e Direzione di Coro sotto la guida del Maestro Sergio Pasteris e successivamente si diploma in Tromba sotto la guida del Maestro Gianluigi Petrarulo(prima tromba dell’Orchestra Sinfonica di Milano “Giuseppe Verdi” dal 1998 al 2007) 

Ha seguito il Corso di Didattica Musicale triennale sotto la guida della docente Nerea Albertini.

Ha seguito i corsi sul metodo Goitre sotto la guida del maestro Mario Pigazzini.

Insegna Educazione Musicale presso l'Istituto Comprensivo di Almese.

È membro attivo dell’Orchestra Fiatinsieme con cui ha realizzato decine di  registrazioni. E’ docente di strumento nei corsi di molte associazioni bandistiche della Valle di Susa.

E' direttore del Corpo Musicale di Caselette e della Società Filarmonica di Rivera.



Corno

Aldo MARIETTI Ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino, diplomandosi in corno francese sotto la guida del Maestro Giorgio Romanini, in pianoforte con il Maestro Carlo Maria Amadesi ed in clavicembalo con il Maestro Giorgio Tabacco. Si è perfezionato in corno con il Maestro Natalino Ricciardo. Ha partecipato a numerosi Masterclass tenuti dai Maestri Roger Bobo, Dale Clevenger, Fred Mills e David Ohanian. Svolge un’intensa attività concertistica con il quintetto di ottoni “Color Brass”, con il quale ha vinto numerosi concorsi internazionali di musica da camera. Sempre per il quintetto di ottoni ha realizzato molti arrangiamenti di musica antica, classica, operistica, moderna, tradizionale piemontese e del sud Italia. Collabora periodicamente con svariati gruppi ed orchestre, sia in qualità di cornista, che di clavicembalista.

Fa parte dal 1996 dell’ “Equipaggio di Corni da Caccia della Venaria Reale.

Collabora dal 2008 con il Teatro Regio di Torino come clavicembalista per la realizzazione di lezioni concerto tenute nella Reggia di Venaria Reale. Compone arrangiamenti per progetti musicali di vario genere (orchestre ritmico-sinfoniche, gruppi di musica popolare del sud Italia, gruppi vocali, musica per l’infanzia). Realizza numerosi laboratori di musica nelle scuole materne ed elementari del torinese; insegna pianoforte, corno e basso elettrico in varie scuole di musica in Torino e provincia.

 


ELISA BELLEZZA

Diplomatasi al Liceo socio psico pedagogico, ha conseguito nel 2006 la Laurea triennale in DAMS indirizzo musica presso l’Università degli Studi di Torino. Nel 2008 ha conseguito brillantemente il Diploma Accademico di I livello presso il Conservatorio Statale “G. Verdi” di Torino e nel 2011 il Biennio accademico di II livello in CORNO con il massimo dei voti, con il M° Natalino Ricciardo. È laureanda in Direzione e Strumentazione per orchestra di fiati presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, sotto la guida del M° Lorenzo Della Fonte. Ha partecipato a master class di corno e di direzione di orchestra con insegnanti di fama internazionale. Come cornista ha collaborato con numerose associazioni musicali in Piemonte, tra cui l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, la Filarmonica 900 di Torino, l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra De Sono, l’Orchestra Sinfonica del Piemonte, l’Orchestra Filarmonica del Piemonte, l’Orchestra Asti Filarmonica, l’Orchestra Sinfonica di Alessandria, l’Orchestra Sinfonica e la Brass Band del Conservatorio di Torino, l’Ensemble Orchestrale Giovanile di Torino, l’Orchestra dell’Alfa Teatro di Torino, l’Orchestra Sinfonica di Aosta, l’Orchestra Filarmonica Italiana di Torino, l’Orchestra degli Atenei Piemontesi, l’Ensamble orchestrale Des Alpes de la Mer, la Camerata Ducale di Vercelli, l’Orchestra Sinfolario di Lecco, l’Orchestra Polledro di Torino, l’Orchestra Master dei talenti CRT. Si è esibita più volte in formazioni cameristiche che vanno dal duo corno e pianoforte, al trio corno violino e pianoforte, al quintetto di fiati, al quintetto e decimino di ottoni, nonché in vari altri gruppi. Si è esibita come solista tra i migliori diplomati 2011. Ha fatto parte dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Internazionale di Lanciano in Abruzzo e della Mediterranea Chamber Orchestra di Palermo. Dal 2009 è entrata a far parte dell’equipaggio dei corni da caccia della Venaria Reale. Particolarmente impegnata nell’ambito della musica per fiati, ha collaborato con numerosi corpi bandistici e orchestre fiati, tra cui la Banda del Corpo della Polizia Municipale di Torino, l’Orchestra Fiati dei Vigili del Fuoco di Torino, l’Orchestra Fiati Fiatinsieme, l’Orchestra Fiati del Piemonte, l’Orchestra Fiati della Valtellina, l’orchestra Fiati di Ripatransone. Dal 2000 dirige il Corpo Musicale di Coassolo San Pietro, dal 2009 il Corpo Musicale di Balangero e dal 2011 l’Orchestra fiati Antiche Contrade di Cuneo. Nel 2013 è diventata direttore stabile dell’Orchestra amatoriale Nuove Direzioni, vincitrice del premio della critica con il Musical “La Bella e la Bestia” al Teatro Nuovo di Milano. Dal 2016 dirige la Banda Musicale Città di Orbassano e quella di Villanova Canavese



Trombone/Euphonium/Tuba

Mario BOSCO

Frequento la classe di trombone del maestro BAR Flavio presso l’Istituto musicale G.B. Somis di Susa. Successivamente mi iscrivo all’Istituto Civico per i corsi di “formazione musicale”città di Torino sotto la guida dei maestri :AVICO Enrico (2° trombone presso l’orchestra del teatro Regio  di Torino), TEMPESTA  Marco (trombone basso teatro Regio Torino) e AVANZINI Cesare (1°tromba dell’orchestra sinfonica Rai di Torino). 

Conseguo il diploma in “TROMBONE” presso il conservatorio “Guido Cantelli” di Novara sotto la guida  dei maestri AVANZINI Cesare e TEMPESTA  Marco. Nel frattempo ho una collaborazione con l’orchestra per il teatro Michelotti di Moncalieri sotto la direzione del M.o. D. Gatti.  Dopo il diploma seguo vari master class tenuti da professionisti di fama mondiale quali: Roger Bobo (tubista virtuoso), Rex Martin (tubista virtuoso e prof. alla Northwestern University), Claude Chevalier (trombone basso all’Operà di Parigi), Vinko Globocar (compositore e trombonista, prof. alla scuola di alto perfezionamento di Fiesole), Jacque Mouger (virtuoso solista e trombone solo all’Operà di Parigi), Patrick Sheridan (tubista virtuoso).

Oltre ad esser membro delle società filarmonica Borgonese collaboro con diverse formazioni musicali, tra cui “L’ Orchestra a Fiati 1812 “ del corpo vv.ff. Dal 1998 al 2008 sono uno dei componenti il sestetto di ottoni “Millennium Brass”. Sono uno dei componenti  il  quartetto di tromboni “Glissando Quartet” come trombonista basso. Svolgo attività di insegnante nei corsi per strumenti ad ottone presso alcune bande.


Michela VERSINO 

ha frequentato il conservatorio “G. Verdi” di Torino sotto la guida del Maestro Floriano Rosini diplomandosi in trombone nel 2004 con la votazione di 10/10 e conseguendo nel febbraio 2007 il diploma accademico di II livello con la votazione di 110/110.

Ha collaborato con l'Ensemble Orchestral & Choral Des Alpes De La Mer, l'Orchestra Stefano Tempia, l'Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra della Compagnia dell’Opera Italiana Alfa Teatro di Torino, l’Orchestra Master dei talenti della Fondazione CRT, l'orchestra di musica classica, di musiche da film, Brass Ensemble e gruppi di musica da camera e antica del Conservatorio “G.Verdi” di Torino; nel gennaio 2005 ha partecipato al concerto organizzato dall'Inner Wheel Torino al Piccolo Regio per i migliori diplomati del 2004.

Ha partecipato alla manifestazione MITO Settembre in Musica con il gruppo di musica antica Ensemble Sabaudo. E’ tra i fondatori del quartetto di tromboni “Glissando Quartet” e collabora attivamente con numerose bande del territorio.

Ha partecipato a diversi Master Class presieduti da famosi strumentisti, tra cui Claude Chevaillier, Corrado Colliard, Marco Tempesta, Livio Barsotti, Jacques Mauger, Rex Martin, Patrick Sheridan, Steven Mead, Jacques Mauger, Floriano Rosini, Livio Barsotti, Vincent Lepape, Rino Ghiretti, Fred Mills, Michel Becquet, Massimo Cialfi.

Ha svolto attività didattica come insegnante di trombone presso l’istituto musicale G. B. Somis di Susa e, tutt’ora, presso i corsi di orientamento musicale ad indirizzo bandistico di alcuni Comuni valsusini.  Ha frequentato numerosi corsi dedicati alla didattica musicale sotto la docenza di Enrico Strobino, Alberto Conrado, Ida Maria Tosto, Roberta Paraninfo, Elena

Camoletto, ha conseguito l’attestato di qualifica Sistema Goitre presso il Centro Studi per la didattica musicale Roberto Goitre di Avigliana (TO). Ha lavorato come esperto musicale esterno realizzando progetti dedicati alle classi della Scuola Primaria.

Ha frequentato il corso biennale in direzione di banda di Saint Vincent sotto l’insegnamento del Maestro Ferrer Ferran. Attualmente lavora come docente di musica presso la scuola secondaria di primo grado e ricopre l’incarico di vice maestro presso la Società Filarmonica Villar Focchiardo e della Società Filarmonica S. Cecilia di Sant’Antonino di

Susa.



Percussioni

Fulvio TRUDU, studia batteria con il m° G. Gandino, percussionista del Teatro Regio di Torino e con il m° C. Sola, già batterista presso la RAI di Milano, percussioni con il m. G. Artoni, timpanista del Teatro Regio di Torino. 

Con “I Percussionisti di Torino”, vince nel 1982 il primo premio assoluto al Concorso Internazionale di Stresa, e tiene, con tale formazione numerosi concerti.

E’ timpanista della Civica Orchestra Fiati della Città di Torino per tutto il periodo di attività della stessa. Dal maggio 1982 al 1996 collabora con l’orchestra del Teatro Regio di Torino. Tiene Concerti con: Accademia S. Tempia, Camerata Casella, Antidogma Musica. Dal 1985 al 1996 è primo timpanista della Civica Orchestra a fiati della Città di Torino.

Nel 1987 si diploma in Strumenti a Percussioni presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, 

con il m° M. Ben Omar.

Dal 1986 al 1991 suona con l’orchestra sinfonica della Rai di Torino e, con l’Orchestra Filarmonica di Torino, negli eventi: Pavarotti International, Pavarotti & Friends e nel concerto dei tre tenori, Pavarotti, Carreras, Domingo. Dal 1988, su invito del m° G. Scomegna suona come timpanista nella Unione Musicale Condovese. E’ commissario esterno in alcune commissioni d’esame di fine corso gestite dall’ A.N.B.I.M.A.

Attualmente è timpanista della Società Filarmonica di Bruzolo e insegnante di strumenti e 

percussioni presso la medesima, la banda Comunale della città di None, l’Unione Musicale 

Condovese e la banda Comunale di Mompantero.



Musica d'insieme

 

RAFAEL GARRIGOS GARCIA

Comincia i suoi studi musicali alla scuola di musica dell’ Unión Musical Santa Cecilia di Enguera, continuando gli studi nei conservatori di Xátiva, Valencia, Madrid, Granada e Murcia, con la specializzazione in Corno, Pianoforte, Composizione, Direzione di Coro e Direzione d’Orchestra, ottenendo un premio straordinario in Composizione e Direzione di Coro.

E’ stato direttore e professore di differenti conservatori in tutta la Spagna, ed attualmente è docente presso il Conservatorio Professionale “Guitarrista José Tomás” di Alicante dove impartisce lezioni di Direzione Sinfonico – Corale, Informatica Musicale e Linguaggio Musicale.

Come direttore titolare ha diretto le bande di Callosa d’en Sarriá, Altea, Mutxamel, Banda Unión Musical de Agost, Unión Musical de Cañada (Alicante), ed i cori di Benidorm e Crevillente.

Attualmente è il direttore dell’Unione Musicale di Santa Cecilia di Enguera (Valencia), e della Banda Sinfonica della  Sociedad Instructiva Unión Musical de Tavernes della Valldigna (Valencia). Inoltre, lavora come direttore musicale con la Società di Opera e Operetta “Compañía Lírica de Andalucía” con la quale ha diretto, tra le altre, le interpretazioni di operette come “El niño Judío”, “La Revoltosa”, “La Verbena de la Paloma”, “Agua, azucarillos y Agurdiente”. Con questi gruppi ha conseguito, tra gli altri, dodici primi premi in importanti concorsi musicali, ed ha eseguito dei tour di concerti in Italia, Francia e Portogallo. Come direttore ospite ha diretto numerose Bande ed Orchestre prefessionali ed amatoriali in numerosi paesi europei ed americani.

Nel maggio del 2013 è stato docente del Corso di Direzione di Banda del “Primo Seminario Internazionale sulla Formazione per Direttori ed Interpreti di Bande Musicali” che si tiene nella Città di San Juan de Pasto (Colombia), insegnando a 50 Direttori di Bande della Regione di Nariño.

Dal 2013 è stato invitato a tenere vari corsi di Direzione per direttori di bande in Italia in collaborazione con l’ANBIMA. Ha inoltre impartito corsi di direzione in Spagna, “Curso de Dirección” per i professori del Conservatorio Professionale di Musica di Las Palmas in Gran Canaria, “Curso de Dirección” per i professori del Conservatorio Professionale di Jaén, Corso di Buona Pratica in Direzione per la Federazione della Società Musicale della Comunità di Valencia, Corso “Nociones de Dirección para Docentes de Música” del Dipartimento di Educazione del Governo Valenciano, ecc.

Continuando l’opera educativa della Direzione, nel corso dei prossimi anni impartirà nuovi corsi di direzione in diversi paesi.

Sempre nel 2013 è stato selezionato come direttore della  Jove Banda Simfònica della Federazione delle Società Musicali della Comunità Valenciana.

E’ autore di pubblicazioni didattiche che fanno parte dei piani di studio di diversi conservatori, ed ha composto opere per vari gruppi musicali.

Ha fatto parte di giurie di numerosi concorsi e festival musicali in Spagna ed Italia.

 

 


Il Programma del Campus Strumentale:

Giorni: 17*, 18, 19 luglio 2019

Ore 9.00 – 13.00 perfezionamento strumentale individuale e di sezione

Ore 13.15 – 15.00 pranzo

Ore 15.00 – 18.00 prova di assieme con direttore ospite

*Il 17 luglio gli allievi dovranno presentarsi dalle ore 8.30 per la registrazione

 

  

Sabato 20 luglio 2019

Ore 9,00 ÷ 13,00 Masterclass strumentale

Ore 13,15 ÷ 15,00 pranzo

Ore 15 ÷ 18,00 Masterclass strumentale

 

MASTERCLASS STRUMENTALE DI SABATO 20 LUGLIO INTERAMENTE GRATUITA PER CHI PARTECIPA ALL'INTERO CAMPUS STRUMENTALE!

 

 

Domenica 21  luglio 2019

Ore 11,00 ÷ 13,00  prove di assieme con il direttore ospite

Ore 13,15 ÷ 15,00 pranzo     

Ore 16,00 CONCERTO di chiusura, diretto dal direttore ospite 

Per tutta la giornata esposizione di articoli musicali a cura di Merula Express

 

Gli allievi dovranno presentarsi per la registrazione dalle ore 8,30 del giorno di inizio, presso  la struttura in Borgata VIII Dicembre, Venaus.

 

Costi:

 

Quota rimborso allievo effettivo: €80,00 (acconto all’ iscrizione €40,00)

 

Vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti

Pasti convenzionati presso il ristorante “Da Camillo”, Mompantero

Possibilità di pernottamento presso strutture convenzionate

 

 

 

Termine ultimo per l’iscrizione: 30/06/2019